La Cina, gli e-commerce e il dropshipping

Davvero da non credere quanto poco si sappia su certe cose…
Oggi parleremo in modo “totale” degli e-commerce che si occupano di vendere smartphone e Tablet importati dalla Cina, venduti in modo diretto o tramite dropshipping.
e-commerce

Informazioni generali

Un prodotto importato da un Paese che non appartiene alla Comunità Europea deve passare dalla dogana.
In particolare, riferendoci esplicitamente ad articoli tecnologici quali smartphone e tablet, passando dalla dogana tali articoli sono soggetti alle seguenti tasse:

dropshipping dalla Cina

I = [(K + D) * IVA] + C

dove

K = costo merce + costo spedizione
D = dazio doganale (espresso in percentuale su K)
IVA = 22% (siamo in Italia)
C = costi fissi (prestazione doganale: 2,50 euro; spese postali: 3,00 euro; DAU: 5,50 euro; TOTALE: 11 euro circa)

Per i dettagli su questi dati è opportuno leggere il relativo articolo.

Facciamo un piccolo esempio chiarificatore.
Acquistiamo dalla Cina un telefono dal costo di 200 euro.
Ammettiamo poi che la spedizione costi 15 euro.
Riferendoci alla formula sopra esposta, avremo quindi K = 200 + 15 = 215 euro.
Poiché:
I = [(K + D) * IVA] + C
e poiché il dazio su smartphone e Tablet è nullo, sarà
I = [(215 + 0) * 22%] + 11 = 47,3 + 11 = 58,3 euro
Quindi gli oneri da pagare per lo sdoganamento saranno di 58,3 euro.
Bene.

I tipi di e-commerce presenti sul mercato

Al momento, aprile 2014, sul mercato sono presenti diverse tipologie di e-commerce che trattano smartphone e Tablet:

  • e-commerce cinesi
  • e-commerce italiani che vendono prodotti cinesi
  • e-commerce in dropshipping

Li esamineremo tutti.

dropshipping dalla Cina

E-commerce cinesi

Sono i più diffusi ma, forse, al contrario di quanto si crede, non sono i più pericolosi…
Cosa è un e-commerce cinese?
E’ un e-commerce che vende prodotti cinesi che si trovano fisicamente in Cina e ce li spedisce a casa dalla Cina.
Come facciamo a riconoscere un e-commerce cinese?
Ecco un elenco di caratteristiche che, messe insieme, contraddistinguono un e-commerce cinese:

  • Il venditore non è fornito di una Partita IVA europea (se non sappiamo cosa è una Partita IVA non ci facciamo neanche passare dalla mente di fare acquisti online!)
  • L’e-commerce non è (quasi mai) in lingua italiana, ma si presenta quasi sempre in lingua inglese
  • Non fornisce assistenza tecnica in Italia, ma solo in Cina
  • I prodotti godono di una garanzia di soli 12 mesi, al contrario dei 24 richiesti per legge in Italia e, per usufruirne, dobbiamo spedire i prodotti in Cina
  • I prodotti costano molto meno
  • Non abbiamo certezze di nessun tipo (tranne in qualche raro caso) che i prodotti abbiamo il marchio CE (quello vero)

Quando acquistiamo da questo tipo di e-commerce, i nostri acquisti devono passare dalla dogana. Passando dalla dogana sono soggetti alla tasse sopra descritte: I = [(K + D) * IVA] + C. Ovviamene siamo in Italia e quindi… di tanto in tanto… i nostri acquisti non vengono controllati in dogana e quindi non paghiamo le relative tasse.

dropshipping dalla Cina

E-commerce italiani che vendono prodotti cinesi

Questo tipo di e-commerce dovrebbe essere il più sicuro, ma è il meno diffuso.
Cosa è un e-commerce italiano che vende prodotti cinesi?
E’ un e-commerce che vende prodotti cinesi che si trovano fisicamente in Italia. I prodotti quindi non devono passare dalla dogana perché si trovano già sul nostro territorio.
Come facciamo a riconoscere un e-commerce di questo tipo?
Ecco un elenco di caratteristiche che, messe insieme, contraddistinguono un e-commerce italiano di prodotti cinesi:

  • Il venditore è fornito di una Partita IVA italiana o, almeno, europea
  • L’e-commerce ha un indirizzo fisico in Italia, numero telefonico e fax italiani
  • Fornisce assistenza tecnica in Italia
  • I prodotti godono di una garanzia di 24 mesi
  • I prodotti costano almeno il 20% in più dei corrispettivi acquistati su e-commerce cinesi
  • Il venditore dovrebbe garantire che i prodotti abbiamo il marchio CE originale

Questo tipo di e-commerce si stanno estinguendo perché il ricarico economico sui prodotti è troppo basso e gli imprenditori si stanno spostando sui sistemi di dropshipping che vedremo adesso.

dropshipping dalla Cina

E-commerce in dropshipping

Questo tipo di e-commerce è il meno sicuro, ma (guarda un po’) è il più diffuso.
Cosa è un e-commerce in dropshipping?
E’ un e-commerce che vende prodotti di un determinato produttore/fornitore (in questo caso cinese) senza averli fisicamente in magazzino. Nel nostro caso, quindi, i prodotti si trovano in Cina e il venditore si occuperà di ordinarli per noi. Per maggiori dettagli sul funzionamento possiamo leggere wikipedia.
Come facciamo a riconoscere un e-commerce di questo tipo?
Qui le cose si complicano perché un e-commerce in dropshipping può risultare identico ad un e-commerce italiano. NON lo è!
Ecco un elenco di caratteristiche che, messe insieme, contraddistinguono un e-commerce che pratica il dropshipping:

  • Il venditore è fornito di una Partita IVA italiana o, almeno, europea
  • L’e-commerce ha un indirizzo fisico in Italia, numero telefonico e fax italiani
  • Potrebbe non fornire assistenza tecnica in Italia
  • I prodotti, in genere, non godono di una garanzia di 24 mesi, ma solo di 12
  • I prodotti costano poco più dei corrispettivi acquistati su e-commerce cinesi
  • I prodotti non si trovano in Italia e abbiamo poche certezze circa il marchio CE

Se quindi il venditore comunica di utilizzare il drop ship come metodo di vendita, ma non possiede una Partita IVA… alziamo le orecchie! Probabilmente qualcosa non va. Non è sempre così, ma… perché rischiare?

Conclusioni

Ora… se vi fate fregare ugualmente… beh! Evito di scrivere quello che vorrei scrivere 😀
Buoni acquisiti!

Hai letto questi articoli?

2 Commenti

  1. franci

    Salve,
    avrei bisogno di un aiuto, dovrei acquistare degli attrezzi per il fitness ( si tratta di barre di acciaio che poi vanno montate) dalla CINA. Non ci sono nè cuscinetti nè carrucole, nè niente. Sono delle strutture di acciaio ferro. Qualcuno mi potrebbe aiutare a trovare la nomenclatura per capire quanto mi costerà il dazio?????

  2. Enrico63

    Nella pratica, smartphone costo comprese le spese € 46,00 dopo invio documentazione richiesta dalle Poste, è stato sdoganato dietro pagamento di circa € 21,00 tra Iva e spese amministrative.

I commenti sono chiusi.