Guida a Call Firewall

Se ci siamo messi alla ricerca di una guida a questo programmino, è perché abbiamo la necessità di rinchiuderci nella nostra privacy 🙂
Call Firewall infatti è un programma per windows mobile che si occupa di bloccare telefonate e sms provenienti di numeri a noi invisi.
Quella che segue vuole essere una piccola guida per usarlo nel modo corretto.
Mi pare che la prima cosa da fare sia scaricarlo 🙂
Possiamo scaricare il programma da qui oppure da qui.
Prima di procedere all’installazione dobbiamo rimuovere eventuali precedenti versioni e verificare che non sia rimasto (dopo la disinstallazione) il file Callfirewall.xml nella cartella di installazione! Se lo troviamo, eliminiamolo. Inoltre abbiamo bisogno del .NET compact framework!

Bene.
Dopo aver installato Call Firewall, ci troveremo di fronte alla schermata che vediamo qui sotto. Non è niente di difficile, ma se non abbiamo mai usato Call Firewall, si può avere qualche difficoltà iniziale.Schermata principale di Call Firewall
Andiamo con ordine.
L’interfaccia principale è suddivisa in 3 riquadri:
– Mode
– Reply with SMS
– Add Call as Appointment

Il primo riquadro, Mode, è quello più importante.
Premendo sulla lista di fianco all’etichetta “Mode:” accediamo ai modi in cui possiamo usare questo programma:
– Accept All Calls
– Black List
– My Contacts Only
– White List
– Reject All Calls

Osservando l’immagine qui a sinistra, entriamo nel dettaglio di ogni singola voce.
Accept All Calls rende inutile il programma, nel senso che non viene effettuato alcun filtro sulle chiamate.
Black List ci rende irreperibili solo a particolari numeri di telefono che dovremo aver cura di indicare nell’apposita black list (vedremo più avanti come fare).
My Contacts Only consente di farci contattare solo dai contatti presenti in rubrica.
White List ci rende reperibili solo e soltanto ai numeri di telefono che noi dovremo aver cura di indicare in un’apposita white list.
Reject All Calls ci rende di fatto irreperibili.
Le altre voci nel riquadro “Mode:” sono:

  • Reject Unknown/Private Calls (impedisce di chiamarci ai numeri sconosciuti, cioè non in rubrica, e privati cioè anonimi)
  • Enable SMS Filter (oltre a bloccare le telefonate, possiamo bloccare anche gli sms; questa spunta si occupa proprio di questo)
  • Enable Call Barring (abilita il blocco delle chiamate in base al “Mode” scelto all’inizio del riquadro, ossia se vogliamo che ‘sto coso funzioni, dobbiamo sempre mettere la spunta a questa voce)

Il secondo riquadro, Reply with SMS, serve per impostare un sms da inviare in automatico quando uno dei numeri bloccati prova a chiamarci. Spuntando anche la voce “Ask me before replying” ci verrà chiesto se inviare o meno l’sms. Senza questa spunta l’sms parte in automatico.

Infine il terzo riquadro, Add Call as Appointment, consente di disabilitare i filtri in particolari orari o momenti.

Va bene. Adesso abbiamo capito cosa può fare Call Firewall.
Come facciamo a farglielo fare? 🙂
Prendiamo il classico caso in cui non vogliamo essere contatti (il telefono risulta occupato) da un particolare numero.
Per fare questo andiamo nel primo riquadro e dal menù “Mode:” scegliamo “Black List”; mettiamo poi la spunta alla voce “Enable Call Barring”.
Ora premiamo sulla voce “Menu”, in basso a destra e scegliamo “Black List Options”. Apparirà una schermata nella quale possiamo indicare o un “tipo” (pattern) di numeri da bloccare (per esempio tutti i numeri che iniziano con 347), oppure i numeri esatti (numbers) da bloccare. Scegliamo “NUMBERS” e proseguiamo. Apparirà la schermata qui a sinistra.
Al centro vengono elencati i numeri che appartengono alla black list. In alto, alla sinistra del pulsante “Add”, possiamo scrivere un numero da bloccare (comprensivo di prefisso internazionale!!!). Premendo il pulsante “Add” tale numero verrà aggiunto alla black list.
In basso troviamo 2 bottoni:
“Add Last Caller” premendo il quale aggiungiamo alla black list l’ultimo numero che ci ha chiamati;
“From Contacts” che ci consente di scegliere un numero dalla rubrica.
Completata la nostra Black List non ci resta che premere il pulsante “Save”.
Da questo momento i numeri nella Black List che proveranno a chiamarci troveranno il nostro numero occupato 😀
Lo stesso procedimento si può seguire per la White List.

Purtroppo nella versione attuale, 1.4, Call Firewall ha alcune pecche.
La più importante e grossolana è rappresentata dal fatto che quando un numero bloccato ci chiama, il telefono risulta libero per circa 2 squilli prima di dare effettivamente il segnale di occupato… Questo comportamento sarebbe assolutamente da evitare, ma per il momento il programmatore non è riuscito a venirne a capo 🙁

Call Firewall non è certo l’unico programma in gradi di fare quanto descritto. Qui, trovate un articolo con un elenco (non esaustivo, ma ampio) di software con gli stessi, o molto simili, scopi.
Buona privacy a tutti… 😀

Hai letto questi articoli?

22 Commenti

  1. Riccardo

    Ciao! Ho provato a scaricare call firewall su il Nokia lumia 710 della mia ragazza con windows phone come sistema operativo, ma mi dice che il file nn è supportato e nn termina il download! Perché? Grazie mille 🙂

    1. Ciao Riccardo,
      probabilmente perché call firewall è stato scritto per windows mobile 6 e 6.5 e quindi temo che non “giri” su versioni più recenti di tale sistema operativo. Ma questa è solo una mia ipotesi…

      1. Riccardo

        Grazie mille Alessandro, ti disturbo ancora con una domanda se posso, sai consigliarmi un programma simile che funzioni con i nuovi aggiornamenti di windows? Grazie!!

        1. Ciao Riccardo,
          non uso windows mobile da tanto tempo e quindi sono po’ fuori da quel mondo. Nel tentativo di aiutarti ho però fatto un giro sui forum ufficiali microsoft e su altri forum. Sai cosa sembra? Sembra che non esista un modo per bloccare le chiamate tramite windows mobile di nuova generazione. Se fosse vero sarebbe una roba assurda! Non può essere! Certamente il poco tempo dedicato alla mia ricerca ha dato un esito sbagliato.
          Buona fortuna!

    1. I software funzionano in base al sistema operativo. La marca del cellulare è irrilevante. Se il software è scritto per windows mobile 7, allora funzionerà su nokia, samsung, htc e qualunque altra marca purché abbia installato windows mobile 7.

  2. NN

    se scarico il programma viene fuoriuna scharmata strano tipo txt magari perche mi manca il NET compact framework! ma non sapendo cosa sia non so se scaricarlo o meno

        1. NN… 🙂
          il nokia n73 non usa windows mobile. Il tuo cellulare usa un sistema operativo che si chiama Symbian. I programmi scritti per windows mobile non funzionano su Symbian e viceversa 🙂

  3. marco

    Ciao,
    ho letto tutte le recensioni sui programmi per bloccare le chiamate e gli sms in entrata, ma visto lo scopo (mi serve per un solo numero) pensavo a questo freeware… lo proverò comunque, ma sai se funziona anche su windows mobile standard edition? per intenderci, la versione “non touch”?
    Alcuni programmi si adattano, altri proprio non possono funzionare..
    volevo evitare di installare e disinstallare troppe volte…

    grazie mille!

    1. Ciao marco,
      personalmente non l’ho mai usato su versioni non touch. Tuttavia, da quanto leggo sul sito ufficiale, la risposta dovrebbe essere affermativa: funziona anche su versioni “non touch”.

  4. Angelo

    Ottimo programma, lo sto testando…..ho notato una cosa però:

    da quello che ho capito per farlo funzionare deve essere in esecuzione e basta inserire il flag su”do not show in running programs” per non visualizzarlo tra i programmi aperti. Il problema però si presenta quando si spegne/ riavvia lo smartphone, ci si deve ricordare di attivarlo 🙁
    Ho provato a cercare il file windows\startup ma non sembra esistere nel mio HTC Touch HD.

  5. claudio

    Grazie Alessandro per la guida molto esaustiva , solo una cosa non ho capito, come si fa a cancellare un numero dalla lista nera, una volta inserito, deve rimanere per sempre in questa lista oppure c’è un modo per “riabilitarlo”, ti sarei molto grato se potresti darmi una delucidazione. grazie

    1. Ciao Claudio,
      sono contento di esserti stato utile.
      Per ottenere il tuo obiettivo, posizionati nella lista nera e tieni premuta la pennina sul numero che vuoi “riabilitare”, comparirà un menù a tendina con 2 voci:
      – Remove
      – Clear list
      Bouna domenica.

  6. Francesca

    Grazie Alessandro.
    Questa è l’unica guida a call firewall che ho trovato in giro per la rete in italiano.
    Per me che con l’inglese… lasiam perdere, è stata più che utile, anzi direi necessaria 🙂
    Ma vorrei chiederti… non mi pare di vedere pubblicità di nessun tipo su questo sito, eppure gli articoli scritti sono davvero tanti. Tu fai tutto questo lavoro… gratis?

    1. Buongiorno Francesca.
      Si, lo so. In italiano si trova poco su Call Firewall. Ora però c’è qualcosa in più 🙂
      Circa i miei “guadagni”… no, non ci guadagno niente. Nessuna pubblicità. La mia filosofia non prevede inquinamenti di nessun tipo 🙂
      Grazie per aver dedicato il tuo tempo al mio post.

I commenti sono chiusi.